Condividi link via e-mail
Non tutti i campi necessari sono stati riempiti
invia e-mail
bürkert
 

Analisi Biochip

Si tratta di un processo innovativo di analisi molecolare-biologica.

I Biochip sono microscopiche lastre (generalmente fatte di vetro o di un polimero) sul quale un materiale biologico (e.s. oligonucleotidi o cDNA) viene fissato in grandi quantità e ad alta densità, in una singola fila nella forma di micro-reticoli (con una disposizione definita) Questi chip hanno la funzione di strumenti di diagnostica e sono disponibili presso vari produttori e con varie caratteristiche.
Nel caso di biochip per analisi, la sostanza da studiare, depositata su una singola striscia (es. un campione di tessuto di un paziente, o campione di un alimento) è messa in contatto con le molecole fissate sul chip. Nel caso in cui le molecole del campione incontrano molecole del chip a loro complementari, avviene una reazione, sulla base  del concetto di "key-and-lock" (parti accoppiati in modo preciso), con la formazione di una doppia fila (ibridazione complementare). E' possibile rendere visibile questo processo, tramite un pre-trattamento specifico dei campioni con un reagente fosforescente.

La mia lista di confronto